Industria intelligente: la quarta rivoluzione è già iniziata
Giorno
9 giugno
Ora
14.30
Presso
Auditorium Capitalis

La trasformazione digitale dei processi industriali sta rivoluzionando l'assetto produttivo tradizionale in Europa, creando notevoli opportunità ma anche grandi sfide: entro il 2025 si potrebbero generare per l'industria manifatturiera 1.250 miliardi di euro di valore aggiunto, o al contrario - se gli obiettivi di crescita digitale non verranno raggiunti - cancellarne 605.

"Industry 4.0" è anche il driver di una più ampia trasformazione strutturale delle economie europee. Internet of Things, ed i Cyber physical Systems, i Big Data, gli Advanced robotics, l'Artificial Intelligence, gli Autonomous Systems e l'Additive Manufacturing, ma anche servitizzazione e nuovi modelli di business stanno inducendo cambiamenti radicali nei ruoli e strategie delle aziende verso i propri clienti e fornitori lungo tutta la catena del valore.

E' necessaria una ampia azione concertata sia nazionale che europea e una cooperazione rafforzata tra manifattura e servizi per definire una strategia integrata per la digitalizzazione dell'industria.

Il Mercato Unico Digitale e la definizione di norme tecniche, standard e protocolli di comunicazione aperti, comuni ed interoperabili sono obiettivi fondamentali sui quali industrie, governi e territori devono impegnarsi ad individuare soluzioni vincenti.

Le Città e le Regioni hanno un ruolo fondamentale nel promuovere la trasformazione digitale attraverso l'attivazione di risorse locali, promuovendo collaborazioni tra università, industria ricerca e decisori politici, per creare un ecosistema territoriale moderno, concorrenziale e economicamente sostenibile.

Per accelerare la creazione di ecosistemi e infrastrutture digitali nei territori, compatibili e sinergici alle necessità dei distretti industriali, la Commissione europea propone di creare HUB di innovazione/centri di competenza digitali che sostengano le aziende, in particolare le PMI durante la trasformazione digitale con know-how tecnologico e di servizio mirato alla creazione di valore economico addizionale.

Agenda:

Ore 14.30 "Un caffè sul futuro..."
con Maurizio Stirpe modera Nicola Porro


Ore 14.45 Saluti:
Maurizio Stirpe, Presidente Unindustria
Ennio Lucarelli, Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

15.15 Interventi:
STRATEGIA E STRUMENTI DELL'UE PER DIGITALIZZARE L'INDUSTRIA
Yves Paindaveine, Coordinatore "Digitising European Industry" Strategy , DG Connect – Commissione europea

IL TEMA DELL'INDUSTRIA 4.0
Giuseppe Padula, Direttore per l'Innovazione, Università degli Studi di San Marino

IL LAZIO E LE ESPERIENZE CONCRETE DELLE IMPRESE NELLA TRASFORMAZIONE DIGITALE
modera Nicola Porro

Casi aziendali:
Ivan Bassato, ADR
Jean-Marie Pouget, CAPGEMINI ITALIA
Mauro Varasi, LEONARDO-FINMECCANICA
Marco Massenzi, GALA LAB
Paolo Zaccardi, KUBIQUE


16.15 Conclusioni:
IL RILANCIO DELL'INDUSTRIA MANUFATTURIERA ATTRAVERSO IL DIGITALE
Stefano Firpo, Direttore Generale politica industriale competitività e PMI, Ministero dello Sviluppo Economico
Guido Fabiani, Assessore Sviluppo economico e Attività produttive, Regione Lazio


Scarica l'invito

.............................................................................................


Si ringrazia: